PALERMO, 7 GEN – La Regione siciliana si prepara ad assumere giornalisti professionisti senza applicare però il contratto di categoria della stampa ma con qualifiche da impiegati (C1) e funzionari (D1), come prevede il contratto dei dipendenti regionali e dunque sotto il controllo di un capo dipartimento. Il bando è in fase di definizione, l’Aran sarebbe pronta a firmare ma ci sono dubbi da parte di alcune sigle sindacali. Perplessità manifestate anche dall’Assostampa regionale che nel pomeriggio è stata audita, assieme all’ordine dei giornalisti, dalla commissione Bilancio dell’Assemblea siciliana che è stata disponibile a un confronto. All’incontro era presente la dirigente del dipartimento Funzione pubblica della Regione siciliana. (ANSA).

Leave a Reply

  • (not be published)