Ex Provincia: i precari dimenticati. Senza stabilizzazione e senza proroga.

Messina, 19 dicembre 2018

I precari della ex Provincia Regionale di Messina, oggi Città Metropolitana attendono risposte certe. Non hanno notizie della loro stabilizzazione né si sta procedendo verso una proroga, necessaria a far si che il loro rapporto di lavoro precario trentennale non si concluda con un automatico quanto drammatico licenziamento.  Sono così in presidio permanente davanti al Palazzo dei Leoni, sede della Città Metropolitana di Messina e sembrano aver perso ogni speranza. “Rischiamo davvero di perdere tutto. Non abbiamo risposte certe. Assistiamo ad un rimpallo di responsabilità vergognoso tra Regione e Governo. Adesso basta“. Lo ha detto ieri mattina Tiziana Ruggeri RSU di FP – CGIL con alle spalle il picchetto dei colleghi precari che hanno montato le bandiere del sindacato sulle inferriate di Palazzo dei Leoni. Ma nessuno sembra notarli.

Una protesta che sembrava essersi risolta poco tempo fa a seguito delle dichiarazioni dell’assessore regionale Bernadette Grasso ma che poi si è sciolta come neve al sole della lenta burocrazia nazionale.

Intanto il termine del 31 dicembre, data entro la quale si deve procedere alla stabilizzazione, pena il licenziamento, si avvicina sempre più. Insomma un Natale sicuramente in apprensione per questi lavoratori che da trent’anni ricoprono funzioni spesso non sostituibili da altri colleghi e che non hanno perso la speranza di poter almeno tirare il fiato a capodanno. 

Share Post
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: