SICILIA – Quante sono le case abusive? La Regione non lo sa. Invierà commissari ad acta nei Comuni inadempienti

Ignorate dai comuni le richieste della giunta Musumeci

PALERMO, 5 NOV – Quante sono le case abusive in Sicilia? La Regione non lo sa. Sei mesi fa, il governo Musumeci ha inviato una nota ai sindaci dei 390 comuni dell’isola, con un secondo sollecito a settembre: solo 39 comuni hanno risposto, appena il 10%. E tra questi non c’è Casteldaccia, il comune dove sono morte nove persone, tra cui due bambini, sepolti dall’acqua e dal fango mentre si trovavano all’interno di una villetta abusiva, vicino al fiume Milicia. Il governo sta predisponendo l’invio di commissari ad acta nei comuni inadempienti.

Il governo della Regione aveva inviato al richiesta ai comuni per fare una mappa dell’abusivismo in Sicilia. “L’idea – spiega Musumeci – è di creare un fondo di rotazione da dove attingere le risorse per finanziare le opere di demolizione dei manufatti abusivi, considerando che spesso i comuni sostengono di non potere procedere proprio per mancanza di fondi”. In giunta sta per essere esaminata proposta di nomina di commissari ad acta da inviare nei comuni che non hanno risposto alle sollecitazioni della Regione con l’obiettivo di raccogliere i dati.

Share Post
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: