RISANAMENTO UTENZE UNITÀ ABITATIVE ANNUNZIATA: SUPERATE LE ULTIME CRITICITÀ

Messina, 12 novembre 2018

Alla presenza del vicesindaco Salvatore Mondello e del presidente di A.RIS.ME. Marcello Scurria, si è tenuta oggi a Palazzo Zanca la conferenza di servizi relativa al risanamento per l’allaccio delle utenze alle 50 nuove abitazioni del villaggio Matteotti all’Annunziata. Al tavolo tecnico hanno preso parte il dirigente il dipartimento Patrimonio, Calogero Ferlisi, insieme ai responsabili dei servizi, Renata Bertuccini e Carmelo Miuccio; per il dipartimento Urbanistica, Filippo Terranova; per il Genio Civile, Salvatore Cimino e Antonio Santamaria; per IACP, Antonio Danzè; e per la E-distribuzione, Nicola Salvo. Nel corso dell’incontro si è registrato il rilascio dell’autorizzazione da parte del Genio Civile.

La Giunta municipale, nella seduta dello scorso 6 novembre, ha approvato lo schema di convenzione con E-distribuzione ai fini dell’installazione della cabina elettrica e nella giornata odierna sarà perfezionato l’atto amministrativo. “Siamo pertanto in dirittura d’arrivo – ha evidenziato il vicesindaco Mondello –. Si è risolta una questione tecnico-amministrativa molto complessa che normalmente porta a completare tutto l’excursus in tempi lunghissimi. A tal proposito è doveroso ringraziare tutti gli uomini di buona volontà, che, cosa che dovrebbe diventare prassi, hanno permesso di superare le farraginosità burocratiche. Un grazie particolare a tutti i dipendenti comunali che hanno partecipato al procedimento, all’ingegnere capo e ai funzionari del Genio Civile di Messina, all’ing. Danzè di IACP e ai funzionari e tecnici di E-distribuzione. Attraverso le sinergie tra Enti – ha concluso Mondello – si può perseguire la buona prassi per una città migliore”. Al termine della riunione la conferenza di servizi è stata aggiornata a lunedì 19, alle ore 12, sempre nella Sala Falcone Borsellino di Palazzo Zanca, per il resoconto finale.

Share Post
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: