Etna: sequestrata cava abusiva nel parco

Denunciato il titolare dell’azienda che faceva i lavori

Catania, 18 novembre 2018

Una cava abusiva di rocce laviche è stata sequestrata dai carabinieri del comando per la tutela ambientale nel parco dell’Etna nel territorio del Comune di Milo (Ct). I militari dell’Arma hanno bloccato una motopala gommata ed un camion mente stavano effettuando lavori di sbancamento. La zona è sottoposta a speciale vincolo naturalistico e paesaggistico ed e è assolutamente vietato “condurre alcuna attività che ne possa modificarne o alterarne l’aspetto”. Poiché il titolare dell’azienda non è risultato in possesso di alcuna autorizzazione è stato denunciato e i due mezzi e il terreno sono stati sequestrati.
“Con l’attuale operazione salgono a sette, nell’ultimo anno, – afferma il maggiore dei carabinieri Michele Cannizzaro – le cave abusive nel territorio dei Comuni di Mascali e Milo che sono state da noi scoperte”.
(fonte ANSA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *