DE LUCA: “CUZZOLA e SIGNORINO nel salone delle Bandiere mentre lavoravo. Perché non mi hanno chiamato per un confronto? “

De Luca: “Cercano solo di giustificare il consapevole disastro che hanno provocato e ci hanno lasciato in eredità !”

Messina, 27 ottobre 2018 – nota del Sindaco di Messina

Veramente Peccato aver appreso solo ora che entrambi gli ex assessori, stamani, erano nel salone delle bandiere a recitare una parte ormai stantia mentre io ero nella mia stanza a lavorare per porre rimedio ai loro disastri. Perché non mi hanno chiamato per un bel confronto sulle relazione firmate dal presidente uscente del collegio dei revisori dei conti del comune e dal ragioniere generale che certificano le falsità contabili della giunta Accorinti ed asseverate anche dalle relazioni della corte dei conti. ?

Non sono così presuntuoso da pormi al cospetto dei professori CUZZOLA e Signorino, essendo io un modesto amministratore di strada, però qualche precisazione è doveroso farla:
1. Noi Dovevamo trovare 125 milioni di euro di accantonanti per il periodo 2014 – 2018 di vigenza del piano di riequilibrio invece ne abbiamo trovati solo 45 milioni. Dove sono andati a finire gli altri 80 milioni di euro ?

2. I debiti di ATM, nascosti sotto il tappeto, sono circa 80 MILONI ( di cui 52 al 31 – 12 – 2013) di euro e non 32 milioni di euro come falsamente rappresentato nel piano di riequilibrio. Perché avete nascosto i debiti di ATM ? Lo dicono i sindaci di ATM mica lo dice De Luca !

3. Perché nel piano di riequilibrio era previsto un taglio di 32 milioni di euro di trasferimenti del comune ad ATM ? Come poteva reggere ATM con tagli di 15 milioni di euro concentrati tra il 2019 ed 2021 stabiliti da Signorino e CUZZOLA ?

4. Cosa mi dicono della criminale strategie di scatole cinesi tra il comune – ATO 3 – Messina ambiente ormai scoperta dal giudice fallimentare ?

Stendo un velo pietoso sulle dichiarazioni di Mastroieni e BARRESI essendo consapevole della loro preparazione in materia (Padre perdonanti perché non sanno quel che fanno) ed essendo stati complici di quel sistema marcio come i satiri danzanti sulla nave che affonda.

Non perdo più tempo con chi ha dato il colpo di grazia alla città ed ancora continua con tanta ipocrisia tipica dei sepolcri imbiancati a raccontare le solite finte verità.

La città vi ha ben compreso e vi ha mandato a casa ! Questo dovrebbe bastare a farmi tacere per sempre sulle vostre malefatte !

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: