Città Metropolitana: De Luca “Senza i 20 milioni di trasferimento da Regione il rischio è il default”

Messina, 5 ottobre 2018

La Città Metropolitana di Messina rischia seriamente di andare in default. Lo scrive il sindaco Cateno De Luca che inizia il suo post con una frase ad effetto che diventa un titolo “sbagliato” ma ad effetto per i social. Nessun default al momento, ma bilanci consuntivo 2017 e preventivo 2018/20120 fermi in quanto senza i 20 milioni di euro che la ex Provincia regionale attende dalla Regione Sicilia per ripianare il disavanzo del conto consuntivo, il rischio default diventa concreto. L’empasse è peraltro rischiosa anche per l’avvio dei progetti del Masterplan, in quanto senza i documenti contabili a posto la Città Metropolitana non può avviare alcuna nuova iniziativa contabile e finanziaria per l’affidamento di lavori. De Luca ha fatto di tutto per “trovare” in house i 20 milioni che la Città Metropolitana attende dalla Regione, ma pur riducendo le spese e tagliando all’osso ogni partecipazione ad aziende terze, la “quadra” non è stata raggiunta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *