Scoperto giro falsi diplomi, inchiesta ad Agrigento

AGRIGENTO, 3 OTT – La Guardia di finanza e la Procura di Agrigento hanno scoperto un gruppo criminale dedito alla commissione di reati contro la pubblica amministrazione e la fede pubblica, con particolare riferimento all’indebito rilascio di diplomi di maturità. I reati sarebbero stati commessi ”grazie alla dimostrata ed incondizionata connivenza di pubblici ufficiali: preside e insegnanti ed incaricati di pubblico servizio, personale di segreteria appartenenti a quattro distinti istituti paritari”.
L’operazione – che ha portato anche al sequestro di 22 diplomi di scuola media superiore irregolarmente conseguiti nell’anno scolastico 2014/2015 e ingenti somme di denaro – è stata chiamata “Diplomat”. Ad occuparsi dell’inchiesta è stato il nucleo di polizia Economico-Finanziaria della Guardia di finanza di Ragusa, inchiesta inizialmente incardinata alla Procura di Ragusa e successivamente trasferita, per competenza territoriale, ad Agrigento. I particolari dell’operazione saranno spiegati domani alle 10 nella sala riunioni della Procura di Agrigento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *