Etna: Ingv,cessata emissione cenere da nuovo cratere Sud-Est

Rimangono intensa attività di degassamento e modeste esplosioni

Si è conclusa l’attività stromboliana dal nuovo cratere di Sud-Est dell’Etna ed è “cessata dal pomeriggio di oggi l’emissione di cenere” anche se “permane un intenso degassamento accompagnato da una discontinua e blanda attività esplosiva”. Lo affermano gli esperti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia-Osservatorio etneo di Catania. L’ampiezza media del tremore vulcanico continua a mostrare delle evidenti oscillazioni di ampiezza che nell’insieme definiscono un trend leggermente positivo che si mantiene principalmente nell’intervallo dei valori medi. La localizzazione della sorgente del tremore risulta vicina all’area del Cratere di Sud-Est-Nuovo Cratere di Sud-Est, a circa 2.900-3.000 metri sopra il livello medio del mare.

I dati strumentali non evidenziano deformazioni del suolo significative. Il tremore vulcanico si mantiene su livelli medio-alti. L’attuale attività erittiva dell’Etna non impatta sull’operatività dell’aeroporto internazionale di Catania.

 

Share Post
No comments
  • Avatar

    Donec vitae sapien ut libero venenatis faucibus. Nullam quis ante. Etiam sit amet orci eget eros faucibus tincidunt. Duis leo. Sed fringilla mauris

  • Avatar

    Aliquam lorem ante, dapibus in, viverra quis, feugiat a, tellus. Phasellus viverra nulla ut metus varius laoreet. Quisque rutrum. Aenean imperdiet.

  • Avatar

    Etiam rhoncus. Maecenas tempus, tellus eget condimentum rhoncus, sem quam semper libero, sit amet adipiscing sem neque sed ipsum.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: